Euro

L'euro (EUR o €) è la valuta comune attualmente adottata da 17 stati aderenti all'Unione economica e monetaria dell'Unione europea (UEM), ossia Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna.
Il complesso di questi paesi è detto informalmente zona euro (o anche eurozona o eurolandia).
In aggiunta ai membri dell'eurozona, la moneta unica europea è utilizzata anche in altri sei stati Europei.
La Città del Vaticano, il Principato di Monaco e San Marino hanno adottato l'euro in virtù delle preesistenti condizioni di unione monetaria con paesi membri della UEM.
Il principato di Andorra ha adottato unilateralmente l'euro, ma ha in corso con l'Unione europea trattative analoghe a quelle dei tre stati precedenti.
Il Montenegro e il Kosovo hanno adottato unilateralmente l'euro.
L'euro è moneta ufficiale anche in tutti i dipartimenti d'oltremare e le collettività d'oltremare francesi: Mayotte (Africa), Riunione (Africa), Guadalupa (Nordamerica), Martinica (Nordamerica), Saint-Pierre e Miquelon (Nordamerica), Saint Barthélemy (Nordamerica), Saint-Martin (Nordamerica), Guyana francese (Sudamerica).
L'euro è valuta corrente anche a Ceuta e Melilla, città autonome spagnole in nord Africa.
Il debutto dell'euro sui mercati finanziari risale al 1999, mentre la circolazione monetaria ha effettivamente avuto inizio il 1º gennaio 2002 nei dodici paesi dell'Unione che per primi hanno adottato la nuova valuta.

StatiValuta aderenteTasso di conversione Adozione dell'euro  Circolazione monetaria  
AustriaScellino austriaco13,7603 ATS1º gennaio 19991° gennaio 2002
BelgioFranco belga40,3399 BEF
FinlandiaMarco finlandese5,94573 FIM
FranciaFranco francese6,55957 FRF
GermaniaMarco tedesco1,95583 DEM
IrlandaSterlina irlandese0,787564 IEP
ItaliaLira italiana1936,27 ITL
Lussemburgo Franco lussemburghese 40,3399 LUF
Paesi BassiFiorino olandese2,20371 NLG
PortogalloEscudo portoghese200,482 PTE
SpagnaPeseta spagnola166,386 ESP
GreciaDracma greca340,750 GRD1º gennaio 2001
SloveniaTallero sloveno239,640 SIT1º gennaio 2007
CiproLira cipriota0,585274 CYP1º gennaio 2008
MaltaLira maltese0,429300 MTL
SlovacchiaCorona slovacca30,1260 SKK1º gennaio 2009
EstoniaCorona estone15,6466 EKK1º gennaio 2011
LettoniaLats lettone0,702804 LVL1º gennaio 2014

Pur non facendo parte dell'Unione Europea, anche i seguenti stati sono autorizzati a coniare l'euro:

StatiValuta precedenteValore1ª emissione euro 
Principato di Monaco Franco monegasco 6.55957 MCF 2001
Città del VaticanoLira vaticana1936,27 VAL2002
San MarinoLira sammarinese1936,27 SML
AndorraFranco francese / Peseta spagnola 2014

L'euro è amministrato dalla Banca centrale europea, con sede a Francoforte sul Meno, e dal Sistema europeo delle banche centrali; il primo organismo è responsabile unico delle politiche monetarie comuni, mentre coopera con il secondo per quanto riguarda il conio e la distribuzione di banconote e monete negli stati membri.
Sono in circolazione monete metalliche con otto diversi valori:
monete da 1 cent, 2 cent e 5 cent, di colore rame, in acciaio ricoperto di rame;
monete da 10 cent, 20 cent e 50 cent, di colore oro, in oro nordico;
monete da 1 euro e 2 euro, bimetalliche, di colore argento/oro.
Ciascuna moneta è caratterizzata da un lato comune a tutti i paesi che hanno adottato l'euro. L'effigie sull'altro lato è di competenza sia dei singoli stati che hanno adottato l'euro sia di quelli che possono coniare monete in virtù di accordi bilaterali con l'Unione, ovvero Principato di Monaco, Città del Vaticano, San Marino e Andorra.
Le banconote euro, a differenza delle monete, sono caratterizzate da un aspetto unico valido in tutta la zona euro e sono disponibili in sette tagli, ognuno con colore e dimensione diverse: 5, 10, 20, 50, 100, 200 e 500 euro.